Il Gal L’Altra Romagna ha inserito nel proprio Piano di Azione Locale (P.A.L.) le seguenti azioni specifiche:

AZIONE SPECIFICA 1
progettazione, implementazione e monitoraggio di progetti integrati e multiattore di promozione congiunta dei prodotti e servizi rappresentativi del territorio del Gal finalizzati a qualificare l’offerta turistica ed il paniere dei prodotti tipici e di qualità anche attraverso forme di valorizzazione in filiera corta.
Modalità attuativa prevista: a regia diretta.

AZIONE SPECIFICA 2
supporto ai processi di innovazione (prodotto, servizio, processo, metodo) e di valorizzazione del patrimonio immobiliare locale, anche attraverso il sostegno a progetti di innovazione sociale (es. doposcuola per favorire processi di integrazione sociale, azioni con cui sensibilizzare gli operatori economici verso i temi della sicurezza sul lavoro in agricoltura o di primo soccorso per gli operatori turistici).

Sotto-azione specifica 2.1. – interventi specifici gestiti direttamente dal Gal

Modalità attuativa prevista: a regia diretta

Sotto-azione specifica 2.2. – interventi specifici realizzati da Enti pubblici

Modalità attuativa prevista: bando a favore di Enti Pubblici

Sotto-azione specifica 2.3. – interventi realizzati da privati

Modalità attuativa prevista: bando in favore di privati

AZIONE SPECIFICA 3
AZIONE FARO: I nuovi centri storici digitali, implementazione di accessi in banda larga/wifi nei Comuni dell’area Leader

Modalità attuativa prevista: in convenzione con Organismo di diritto pubblico (Lepida spa) o uno o più Enti pubblici (Unioni dei Comuni)

AZIONE SPECIFICA 4
progetti per la promozione e lo sviluppo di reti tematiche, sentieristica, ciclovie, ciclopedonali, sistemi di mobilità lenta che coinvolgano operatori pubblici e privati locali, in grado di favorire aggregazione ed integrazione.

Sotto-azione specifica 4.1: interventi realizzati da Enti pubblici

Modalità attuativa prevista: bando a favore di Enti Pubblici

Sotto-azione specifica 4.2: interventi specifici gestiti direttamente dal Gal

Modalità attuativa prevista: a regia diretta.

Progetto L’Altra Romagna en plein air(obblighi di comunicazione_Delibera 1630 del 2016)

AZIONE SPECIFICA 5
progetti pilota attraverso cui sostenere una maggiore consapevolezza del “valore” del patrimonio ambientale (suolo, acqua, paesaggio,biodiversità, ecc…) ed implementazione di interventi straordinari di cura e gestione in linea con un elevato profilo di compatibilità ambientale

Modalità attuativa prevista: a regia diretta.

AZIONE SPECIFICA 6
interventi a sostegno della salvaguardia e recupero del patrimonio di biodiversità locale, utilizzando anche azioni di controllo e valorizzazione della fauna selvatica
Sotto-azione specifica 6.1. – interventi specifici gestiti direttamente dal Gal

Modalità attuativa prevista: a regia diretta

Sotto-azione specifica 6.2. – interventi specifici gestiti direttamente dal Gal

Modalità attuativa prevista: bando in favore di privati